Accettare la vita, 16 Giugno

Alcune cose dobbiamo accettarle, altre le possiamo cambiare. La saggezza di conoscerne la differenza arriva con la crescita nel programma spirituale.Testo Base pag. 106


È relativamente facile accettare le cose che ci piacciono, il difficile è accettare quelle che non ci piacciono. Ma creare daccapo il mondo e ogni essere umano non risolverebbe nulla. In fondo, l’idea che il mondo fosse responsabile di tutti i nostri problemi era l’atteggiamento che ci faceva continuare nell’uso delle sostanze e per poco quell’atteggiamento non ci ha condotto alla morte.

Lavorando i passi cominciamo a porci seri interrogativi circa il ruolo che abbiamo svolto per crearci la vita inaccettabile che abbiamo vissuto. In quasi tutti i casi abbiamo scoperto che ciò che doveva cambiare era il nostro atteggiamento personale e il modo di comportarci, non le persone, i luoghi e le cose intorno a noi.

In recupero, preghiamo che ci sia data la saggezza di conoscere la differenza tra ciò che può e ciò che non può cambiare. Quindi, stabilita la verità sulla nostra situazione, preghiamo che ci sia concessa la volontà di cambiare.


Solo per oggi: Potere Superiore, concedimi la saggezza di conoscere la differenza tra ciò che è possibile cambiare e quello che devo accettare. Ti prego, aiutami ad accettare di buon grado la vita che mi è stata donata.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X