Coltivare l’onestà, 6 Aprile

A livello pratico, i cambiamenti avvengono perché ciò che è adeguato in una fase del recupero potrebbe non esserlo più in un’altra.Testo Base pag. 117

Appena arrivati in NA, molti di noi non avevano un’occupazione normale. Non tutti improvvisamente decidiamo di voler diventare cittadini modello, onesti e produttivi nel momento in cui arriviamo in NA. Tuttavia scopriamo presto che in recupero, ci sentiamo a disagio se facciamo molte delle cose che facevamo senza pensarci un secondo quando usavamo.

Crescendo nel recupero cominciamo a essere onesti in situazioni che, probabilmente, non ci avrebbero infastidito quando usavamo. Cominciamo a restituire il resto in più che un cassiere ci ha dato per sbaglio, oppure ammettiamo di avere ammaccato un’auto in sosta. Scopriamo che se cominciamo a essere onesti in queste piccole cose, le prove più grandi sulla nostra onestà diventano molto più facili da gestire.

Molti di noi arrivano in NA con poca capacità di essere onesti. Comunque, scopriamo che lavorando i Dodici Passi, la nostra vita inizia a cambiare. Non ci sentiamo più a posto con noi stessi quando otteniamo qualcosa a spese di qualcun altro. Possiamo sentirci bene nella nostra onestà appena trovata.


Solo per oggi: Esaminerò il livello di onestà nella mia vita e stabilirò se mi ci sento a mio agio.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X