Comportarci in modo coerente, 19 Dicembre

Le parole non significano nulla se non le traduciamo in azioni.
–Testo Base, pag. 66


Il Dodicesimo Passo ci ricorda di mettere in pratica questi principi in tutti i campi della nostra vita. In NA possiamo trovare intorno a noi esempi concreti di questo suggerimento. I membri con più lunga esperienza, che appaiono come circondati da un’aura di pace, sono una prova evidente delle ricompense che si ottengono applicando questo briciolo di saggezza nella vita.

Per ricevere le ricompense del Dodicesimo Passo è indispensabile mettere in pratica i principi spirituali del recupero anche quando nessuno ci vede. Se parliamo di recupero nelle riunioni ma continuiamo a vivere come facevamo durante la dipendenza attiva, i nostri amici del gruppo possono pensare che non facciamo altro che ripetere frasi fatte.

Quello che trasmettiamo ai nuovi membri proviene più dal nostro modo di vivere che dalle parole. Se consigliamo a qualcuno di affidarsi senza aver provato il miracolo del Terzo Passo, è probabile che il messaggio non riesca a raggiungere le orecchie del nuovo venuto al quale invece è rivolto. D’altra parte se ci comportiamo come diciamo e mettiamo a disposizione la nostra autentica esperienza di recupero, sicuramente il messaggio sarà evidente a tutti.


Solo per oggi

Metterò in pratica i principi del recupero anche quando sono l’unico a saperlo.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X