Confronti, 2 Luglio

Le nostre storie personali possono variare secondo i casi, ma alla fine noi abbiamo la stessa cosa in comune…Testo Base pag. 98


Noi dipendenti siamo un gruppo molto variegato con storie differenti alle spalle. Usavamo droghe diverse, le nostre esperienze non erano uguali. Queste differenze non scompaiono in recupero; per qualcuno si accentuano.

Liberarci della dipendenza attiva ci dà la libertà di essere realmente noi stessi. Il fatto di essere in recupero non significa che abbiamo necessariamente tutti le stesse esigenze o gli stessi obiettivi. In recupero ciascuno di noi ha la propria lezione personale da imparare.

Con così tante differenze, come possiamo aiutarci l’un l’altro nel recupero e come possiamo mettere a frutto la nostra esperienza? Ci riuniamo per condividere la nostra vita alla luce dei principi del recupero. Sebbene la nostra vita sia diversa, i principi spirituali sono gli stessi. È la luce di questi principi che, brillando sulle nostre differenze, illumina e unisce il cammino di ciascuno.

Tutti abbiamo due cose in comune: la dipendenza e il recupero. Quando ascoltiamo con attenzione sentiamo gli altri parlare della sofferenza causata dalla medesima malattia di cui soffriamo anche noi, indipendentemente dalla loro storia. Aprendoci all’ascolto, sentiamo altri dipendenti dire che stanno applicando i principi spirituali che promettono speranza anche a noi, indipendentemente dai nostri obiettivi personali.


Solo per oggi: Devo seguire il mio cammino personale. Sono grato per l’amicizia di altre persone che hanno sofferto a causa della dipendenza e che stanno imparando ad applicare i principi del recupero esattamente come me.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X