Continuiamo a ritornare, 1 Giugno

Non è necessario non aver usato quando arriviamo, ma dopo la prima riunione, suggeriamo ai nuovi venuti di continuare a tornare e di venire puliti. Non dobbiamo aspettare un’overdose o un ordine di carcerazione per trovare aiuto in Narcotici Anonimi.Testo Base pag. 12


Pochi di noi arrivano in NA traboccanti di buona volontà. Alcuni sono in attesa di giudizio, altri sono venuti per salvare le loro famiglie e altri ancora per rimettere in sesto una carriera sull’orlo della rovina. Non ha importanza perché siamo qui, l’importante è che ci siamo!

Abbiamo sentito dire che “se portiamo il corpo, la mente lo seguirà”. Potremmo venire alle riunioni pieni di risentimento. Potremmo essere tra quelli che si siedono in fondo alla stanza a braccia incrociate e guardano minacciosamente chiunque si avvicini. Magari ce ne andiamo prima della preghiera finale.

Ma se continuiamo a tornare, ci accorgiamo che la nostra mente inizia ad aprirsi. Cominciamo ad abbassare la guardia e ad ascoltare veramente le condivisioni degli altri. Potremmo persino sentir parlare qualcuno con cui relazionarci. Cominciamo il processo di cambiamento.

Dopo qualche tempo in NA scopriamo che alle riunioni è arrivato qualcosa di più della nostra sola mente. Ma la cosa più importante è che sono arrivati anche i nostri cuori. Quando questo accade, il miracolo inizia per davvero!


Solo per oggi: Mi sforzerò di ascoltare le condivisioni con la mente aperta.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X