Da un brusco risveglio a un risveglio spirituale, 5 Marzo

Quando sorge il bisogno di ammettere la nostra impotenza, di primo acchito potremmo tentare di resistergli in tutti i modi. Dopo averle provate tutte, iniziamo a condividere le nostre esperienze con gli altri e troviamo la speranza.Testo Base pag. 93


Qualche volta si sente dire alle riunioni che “bruschi risvegli portano a risvegli spirituali”. Che tipo di bruschi risvegli ci sono in recupero? Un risveglio del genere avviene quando qualche spiacevole aspetto del nostro comportamento, che ritenevamo ben nascosto, viene inaspettatamente svelato e messo alla portata degli sguardi di tutti. Oppure può essere il nostro sponsor a provocare il risveglio informandoci che, proprio come chiunque altro, dobbiamo lavorare i passi se desideriamo restare puliti e recuperare.

La maggior parte di noi detesta essere privata delle proprie coperture; non ci piace essere messi a nudo davanti agli altri. L’esperienza porta con sé una forte dose d’umiltà. La nostra prima reazione a una simile rivelazione normalmente è di shock e di rabbia, tuttavia siamo in grado di riconoscere la verità quando la udiamo. Quello che sta avvenendo è un brusco risveglio.

Questi risvegli spesso svelano barriere che ci impediscono di compiere progressi spirituali nel nostro recupero. Una volta messe in luce, possiamo lavorare i passi per cominciare a eliminarle dalle nostre vite. Possiamo cominciare a sperimentare la guarigione e la serenitĂ  che costituiscono il preludio a un rinnovato risveglio dello spirito.


Solo per oggi: Considererò i bruschi risvegli che mi capitano come opportunità di crescita verso un risveglio spirituale.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformitĂ  con la nostra politica sui cookie.

X