I vecchi sogni non devono morire, 9 Giugno

Si risvegliano vecchi sogni e sorgono nuove possibilitĂ .Testo Base pag. 103


La maggior parte di noi aveva dei sogni quando era giovane. Sia che abbiamo sognato una carriera dinamica, una famiglia numerosa e piena di affetto, oppure viaggi all’estero, i nostri sogni sono morti quando la dipendenza ha preso il sopravvento. Qualsiasi cosa avessimo desiderato per noi stessi è stata gettata via dal nostro inseguire le droghe. I nostri sogni non andavano oltre la successiva dose e l’euforia che speravamo ci avrebbe portato.

Adesso, in recupero, troviamo una ragione per sperare che i nostri sogni perduti possano ancora realizzarsi. La libertà dalla dipendenza attiva ci consente di perseguire le nostre ambizioni, indipendentemente dall’età, da quanto la nostra dipendenza ci abbia portato via o da quanto improbabile questo possa sembrare. Potremmo scoprire di avere uno spiccato talento per qualcosa, trovare un passatempo che amiamo, oppure capire che riprendere gli studi può portare notevoli ricompense.

Sprecavamo la maggior parte delle energie a inventare scuse e razionalizzazioni per i nostri fallimenti. Oggi, andiamo avanti e sfruttiamo le molte opportunitĂ  che la vita ci presenta. Potremmo rimanere stupefatti di quello che siamo capaci di fare. Sulla base del nostro recupero, successo, realizzazione e soddisfazione sono finalmente alla nostra portata.


Solo per oggi: Da oggi, farò tutto il possibile per realizzare i miei sogni.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformitĂ  con la nostra politica sui cookie.

X