La parola “Dio”, 8 Luglio

È importante per te sapere che alle riunioni di NA sentirai menzionata la parola Dio. Facciamo riferimento soltanto a un Potere più grande di noi, che rende possibile ciò che sembra impossibile. IP N° 22, “Benvenuto in NA”


La maggior parte di noi arriva a Narcotici Anonimi con diversi preconcetti, molti dei quali negativi, sul significato della parola “Dio”. Tuttavia questo termine viene impiegato se non costantemente, molto frequentemente nelle riunioni di NA. Ricorre infatti 92 volte nelle prime 103 pagine del nostro Testo Base e appare in un terzo dei Dodici Passi. Piuttosto che sorvolare sulla suscettibilità di molti di noi nei confronti di questa parola, la affrontiamo direttamente.

È vero che Narcotici Anonimi è un programma spirituale. I Dodici Passi offrono un modo per liberarci dalla dipendenza attiva attraverso l’aiuto di un Potere spirituale più grande di noi. Il programma, tuttavia, non ci dice cosa dobbiamo pensare di questo Potere. Infatti, nella nostra letteratura, nei nostri passi e nelle nostre riunioni, sentiamo ripetutamente parlare di “Dio come noi lo concepiamo” qualunque sia questa concezione.

Usiamo la parola “Dio” perché è utilizzata nel nostro Testo Base e perché, alla maggior parte delle persone, trasmette più efficacemente il concetto di Potere che sta alla base del nostro recupero. Usiamo questa parola per comodità. Ma il Potere che sottende alla parola lo usiamo per qualcosa di più che semplice comodità.

Utilizziamo quel Potere per mantenerci liberi dalla dipendenza attiva e per rafforzare il nostro processo di recupero.


Solo per oggi: Che creda o no in un “Dio”, userò il Potere che mi mantiene libero e pulito.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X