Nono passo: rivendicare la propria vita, 25 Agosto

Stiamo trovando la libertĂ  dal naufragio del passato.Testo Base pag. 48


Quando iniziamo il Nono Passo, siamo a un buon punto del recupero. Il danno creato nella nostra vita è ciò che ha portato molti di noi a cercare subito un aiuto. Ora abbiamo la possibilità di riparare a questo danno, perdonare il nostro passato e rivendicare la nostra vita!

Abbiamo speso molto tempo e compiuti molti sforzi per prepararci a questo passo. Quando siamo arrivati in NA l’ultima cosa che volevamo era guardare in faccia le macerie del nostro passato. Abbiamo cominciato a farlo con discrezione, con un inventario personale, poi ci siamo aperti a un esame di pochi, fidati soggetti: noi stessi, il nostro Potere Superiore e una sola altra persona. Abbiamo guardato i nostri difetti, origine del caos della nostra vita, e abbiamo chiesto che fossero eliminati. Poi abbiamo fatto un elenco delle ammende per rimediare ai nostri torti, a tutti loro, e siamo stati pronti a farle.

Ora abbiamo la possibilità di fare le ammende e di liberarci dai disastri del passato. Tutto quanto abbiamo fatto finora in NA ci ha condotti fino a qui: a questo punto del processo di recupero, il Nono Passo è esattamente quello che vogliamo fare. Con i Dodici Passi e l’aiuto del Potere Superiore eliminiamo tutti gli ostacoli che si sono frapposti al nostro cammino verso il recupero: stiamo conquistando la libertà di vivere.


Solo per oggi: Sfrutterò l’occasione di rivendicare la mia vita. Conoscerò la libertà dal disastro del passato.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformitĂ  con la nostra politica sui cookie.

X