Paura del cambiamento, 12 Dicembre

Lavorando i passi riusciamo ad accettare la volontà di un Potere Superiore… Perdiamo la paura dell’ignoto. Ci ritroviamo liberi.
–Testo Base, pag. 19


La vita è fatta di cambiamenti, sia grandi che piccoli. Anche se possiamo prendere coscienza di questo fatto e accettarlo, la nostra reazione iniziale è di paura. Per qualche ragione, partiamo dal presupposto che tutti i cambiamenti, di qualunque genere essi siano, potranno ferirci e saranno per noi solo motivo di sofferenza.

Se ci guardiamo indietro e diamo uno sguardo ai cambiamenti che si sono verificati nella nostra esistenza, ci rendiamo conto che la maggior parte di essi sono stati positivi. Probabilmente eravamo terrorizzati all’idea di vivere senza fare uso di droghe, ma ora è quanto di meglio ci sia mai capitato. Magari abbiamo perso un posto di lavoro senza il quale avevamo pensato di essere finiti, ma in seguito abbiamo trovato maggior impegno e soddisfazione personale in una nuova occupazione. Procedendo nel percorso di recupero siamo più disponibili al cambiamento. Le vecchie situazioni ci staranno strette e saremo pronti a provarne di nuove.

Cercando di adattarsi a ogni sorta di cambiamento è naturale tentare di trovare un appiglio in qualcosa, qualsiasi cosa ci sia familiare. Si può trovare consolazione in un Potere più grande di noi stessi. Più permettiamo che si verifichino cambiamenti secondo la guida del Potere Superiore, più saremo certi che quei cambiamenti avvengano per il meglio. La fede prenderà il posto della paura e nel nostro cuore sapremo che tutto andrà bene.


Solo per oggi

Quando temerò un cambiamento nella mia vita, troverò conforto nella consapevolezza che la volontà di Dio nei miei confronti è benevola.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X