Persone di cui fidarsi. 3 Agosto

Molti di noi non avrebbero avuto un altro posto dove andare se non si fossero potuti fidare dei gruppi e dei membri di NA.Testo Base pag. 95


Fidarsi delle persone è un rischio. Gli esseri umani sono notoriamente inaffidabili, imperfetti e distratti. Molti di noi arrivano da un passato in cui il tradimento e l’insensibilità tra amici erano comuni. Anche i nostri amici più fidati non erano poi così affidabili. Quando sono arrivati in NA, molti di noi avevano centinaia di esperienze a conferma della convinzione che le persone non fossero affidabili. Ora il recupero ci invita a dare fiducia alle persone. Ci troviamo di fronte a un dilemma: le persone non sempre sono affidabili e ora noi dobbiamo avere fiducia in loro! Come possiamo, visto com’è andata in passato?

Innanzitutto, ricordiamoci che le regole della dipendenza non si applicano al recupero. Molti dei nostri amici membri fanno del loro meglio per vivere secondo i principi spirituali che impariamo nel programma. Poi dobbiamo ricordarci che nemmeno noi siamo affidabili al cento per cento! Deluderemo sicuramente qualcuno, prima o poi, indipendentemente da quanta buona volontà dedichiamo per evitarlo!

E infine, cosa più importante, ci rendiamo conto che dobbiamo fidarci degli amici di NA. La nostra vita è a rischio, e l’unico modo per rimanere puliti è fidarsi di queste persone generose che, come ammettono loro stesse, non sono perfette.


Solo per oggi: Mi fiderò degli amici della fratellanza, i quali, anche se sicuramente imperfetti, sono la mia speranza più grande.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X