Pettegolezzo, 23 Settembre

“In accordo con i principi del recupero, cerchiamo di non giudicare, etichettare o farci la morale l’un l’altro”

— Testo Base pag.13


Diciamolo francamente, in Narcotici Anonimi viviamo come in una casa con le pareti trasparenti. I membri del nostro gruppo sanno più cose intime della nostra vita che chiunque altro abbiamo conosciuto in passato. Sanno con chi trascorriamo il tempo, dove lavoriamo, che passo stiamo lavorando, quanti figli abbiamo e così via. E ciò che non sanno presumibilmente lo immaginano.

Probabilmente non ci piacerebbe che gli altri sparlassero di noi. Però se ci stacchiamo dalla fratellanza e ci isoliamo per evitare i pettegolezzi, ci priviamo anche dell’amore, dell’amicizia e delle varie esperienze di recupero che i membri hanno da offrirci. Il modo migliore per trattare il pettegolezzo è accettare le situazioni così come sono, noi stessi così come siamo e vivere in accordo con i nostri principi. Tanto più sicuri ci sentiamo con il nostro programma personale, con le decisioni che prendiamo e con la guida che riceviamo da un Dio amorevole, meno valore avranno per noi le opinioni altrui.


Solo per oggi

Mi impegno a essere un membro partecipe della fratellanza di NA. Le opinioni degli altri non incrineranno il mio impegno nel recupero.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X