Responsabilità, 24 Ottobre

Non siamo responsabili della nostra malattia, ma solo del nostro recupero. Quando iniziamo ad applicare quello che abbiamo imparato, la vita comincerà a cambiare per il meglio.
–Testo Base pag. 102


Più progrediamo nel recupero, meno evitiamo le responsabilità per noi stessi e per le nostre azioni. Applicando i principi del programma di NA, siamo in grado di cambiare la nostra vita. L’esistenza assume un nuovo significato quando accettiamo le responsabilità e la conseguente libertà di scelta. Non diamo per scontato il recupero.

Ci assumiamo la responsabilità del nostro recupero lavorando i Dodici Passi con lo sponsor. Partecipiamo regolarmente alle riunioni e condividiamo con i nuovi venuti quello che ci è stato dato liberamente: il dono del recupero. Siamo impegnati con il nostro gruppo di appartenenza e accettiamo la responsabilità di condividere con il dipendente che soffre ancora. Quando impariamo a mettere effettivamente in pratica i principi spirituali in tutti i campi della vita, la qualità di quest’ultima non potrà che migliorare.


Solo per oggi

Con gli strumenti spirituali che ho ricevuto nel recupero, voglio e sono in grado di compiere scelte responsabili.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X