Hai un problema con le droghe? Noi ti possiamo aiutare.
13 Febbraio

I legami che ci uniscono

Finché i legami che ci uniscono sono più forti di quello che ci potrebbe dividere, tutto andrà per il meglio.
Testo Base pag. 68

Molti di noi pensano che senza NA sarebbero sicuramente morti della loro malattia. Per questo, la sua esistenza per noi è la nostra vera ancora di salvezza. Tuttavia, l’assenza di unità è un fatto occasionale della vita di NA; dobbiamo imparare a rispondere in modo costruttivo alle influenze negative che a volte si presentano nella nostra fratellanza. Se decidiamo di essere parte della soluzione anziché del problema, stiamo andando nella giusta direzione.

Il nostro personale recupero e la crescita di NA sono condizionati dal mantenimento di un’atmosfera di recupero durante le riunioni. Vogliamo essere di aiuto al nostro gruppo per affrontare un problema in maniera costruttiva? Come membri del gruppo, ci sforziamo di risolvere i problemi in maniera onesta, corretta e giusta? Cerchiamo di favorire il comune benessere di tutti i membri invece di dare priorità a ciò che ci riguarda personalmente? E, come servitori di fiducia, prendiamo in considerazione gli effetti che le nostre azioni possono avere sui nuovi venuti?

Il servizio può tirar fuori sia il meglio che il peggio di noi stessi. Spesso è attraverso il servizio che iniziamo a entrare in contatto con alcuni dei nostri più ingombranti difetti di carattere. Evitiamo gli impegni di servizio piuttosto che affrontare ciò che potremmo scoprire di noi stessi? Se teniamo a mente la forza dei legami che ci tengono uniti, il recupero dalla dipendenza attiva, tutto andrà per il meglio.

Solo per oggi: 
Mi sforzerò di essere al servizio della fratellanza. Non avrò paura di scoprire chi sono.