Una malattia trattabile, 21 Marzo

La dipendenza è una malattia che ha implicazioni molto maggiori del semplice usare droghe.Testo Base pag. 3


Alla nostra prima riunione, forse siamo rimasti allibiti dal modo in cui i membri condividevano in che modo la malattia della dipendenza ha influenzato la loro vita. Dentro di noi abbiamo pensato: “Malattia? Io ho solo un problema con le droghe! Ma di che diavolo stanno parlando?”.

Dopo qualche tempo trascorso nel programma, abbiamo cominciato a vedere che la nostra dipendenza era qualcosa di ben più profondo del solo uso compulsivo e ossessivo di droghe. Abbiamo visto che soffrivamo di una malattia cronica che coinvolgeva molti campi della nostra vita. Non sapevamo dove avessimo “contratto” questa malattia ma, esaminandoci, ci siamo accorti che ne eravamo affetti da molti anni.

Il programma di NA fa proprio come la malattia della dipendenza: coinvolge ogni aspetto della nostra vita. Siamo arrivati alla prima riunione con tutti i sintomi: vuoto spirituale, angoscia emotiva, impotenza, ingovernabilità.

La cura della nostra malattia implica molto di più della semplice astinenza. Usiamo i Dodici Passi che, anche se non ci “guariscono”, cominciano a sanarci. Sperimentiamo il dono della vita nella misura in cui recuperiamo.


Solo per oggi: Tratterò la mia malattia con i Dodici Passi.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

X